Janick Gers

Terzo chitarrista degli iron Maiden, Janick Gers è di gran lunga il meno carismatico.

Plettratore piuttosto sporco, seppur velocissimo, possiede una sorprendente capacità scenica, che mette in luce nei concerti della Band inglese, riempiendo una, ahimé, significativa mancanza degli altri due chitarristi, i geniali Adrian Smith e Dave Murray. Tutto sommato un buon chitarrista, se non paragonato ai due mostri che suonano con lui.

inserito da Paolo Caponetto

admin

48 Comments

  1. intanto ha suonato con una leggenda del calibro di gillan.Poi rispetto ad adrian ha dato un tocco molto diverso e apprezzabile ad i suoi assoli

  2. seppure gli assoli di Murray siano impeccabili,rimane un grande chitarrista in grado di fare tanta scena sul palco. unica pecca è il fatto ke i suoi assoli live non sono dei migliori

  3. peccato che ci siano molti + commenti su Adrian e Dave.è vero che dave è il + bravo tecnicamente tra i tre ed è stato sin dal primo album chitarrista fisso, ma mi spiace svalorizzare cosi janick che mi sembra un ottimo chitarrista degno di nota

  4. Forse è un pò messo in ombra da Murray, ma credo ke sia un grande e possa entrare nel pantheon dei guitar hero e occupare un posto di riguardo

  5. Mi dispiace doverlo massacrare poichè sono un fan degli Iron da 20 anni e ho iniziato a suonare la chitarra grazie proprio a Dave Murray e Adrian Smith, ma Gers è uno dei chitarristi più scarsi tecnicamente che abbia mai sentito …. è banale, ripetitivo, confusionario, tecnica inesistente anche se riconosco che quando suona dà l’anima …. dal vivo è semplicemente improponibile … in tutta sincerità proprio non capisco come una delle band che ha contribuito a fare la storia del rock possa avvalersi del contributo di un chitarrista come lui …

  6. è vero che nn è pulito nei live ma nella sua confusione sa fare della roba super veloce e super tecnica veramente spettacolare ed emozionante

  7. Adrian è il migliore, ma janick è comunque un ottimo chitarrista! grandissima presenza scenica, siete d°accordo?

  8. si dice che il miglior plettratore sia paul gilbert. è vero, ma io ho imparato da lui la tecnica a plettro e vi assicuro che come lui non c’è nessuno

  9. il miglior plettratore adesso e’ Petrucci…..dai ragazzi non diciamo eresie,Gers veloce,pulito,tecnica,ma dove?????gli iron mi piacciono,ma a tutto c è un limite,negate l evidenza

  10. cristofer, petrucci e solo veloce e non ha una grande dinamica, non sa aggiungere un suono percussivo come lui . te lo garantisco. comunque se ti piace petrucci e se lo sai suonare devi ancora imparare

  11. Visto che sono stati tirati fuori……..petrucci sembra mia nonna quando suona e mi fa venire la depressione….gers è inconfondibile ma non è un gran chitarrista a livello di tecnica e inventiva….murray suona lo stesso assolo da quando è nato ma qualcosa di buono lo ha fatto…e per quanto riguarda adrian smith è uno dei miei chitarristi preferiti(ascoltare l’ assolo di brighter than a thousand suns)dice tutto!!!!up the irons!!!

  12. adrian è un chitarrista eccellente, ma no può essere paragonato a janick. condivido ciò che hai detto su petrucci.

  13. Secondo me è abbastanza bravo,(non è un fenomeno) solo che ho notato che spesso sbaglia specialmente perchè si muove troppo sul palco e non si concentra per niente su quello che sta suonando (mentre fa l’ assolo pensa più come si deve mettere, e non che note mettere..!!) Comunque un grande perchè nonostante sbagli, si comporta come un ragazzino che si diverte a saltare qua e la in cerca di sguardi e di attenzioni da parte del pubblico! Secondo me questo è il suo + grande pregio/difetto 🙂 Se si comportasse giusto un po’ più da cristiano sul palco, sicuramente potrebbe fare molto meglio!

  14. se janick è entrato in una delle più grandi band metal di tutti i tempi un motivo ci sarà,credo che sul palco sia un fenomeno rispetto a dave e adrian che sono immobili,tecnicamente non ha nulla da invidiare agli altri 2 basta sentire l’assolo di hallowed be thy name.

  15. Ma che è, si delira??? Janick è bravissimo ma non è neanche lontamente il più bravo degli Iron Maiden! Anzi, direi ch’è il più scarso a livello tecnico, neanche lontanamente vicino alla padronanza tecnica di Adrian Smith, per non parlare dell’espressivita da bluesman di Dave Murray – e pazienza se usa quasi esclusivamente pentatoniche-.. Sull’eccentrico non ho nulla da dire, è un gran personaggio, c’è da aggiungere ch’è anche molto veloce e scenico, chi lo vede nei live si può fare ingannare dai suoi giochetti di velocità, ma basta mettersi le cuffie e ascoltare bene un suo assolo, senza farsi ingannare dagli occhi, confrontarlo con uno a caso di quelli degli altri due per accorgersi di quanta differenza ci sia tra Smith e Gers, o tra Murray e Gers…

  16. non mi va giu l’affermazione di alcune persone che dicono che janick è il piu scarso degli iron!!ma come si fa a dire questo?è un ottimo chitarrista….vorrei vedere codeste persone a suonare la chitarra come la suona lui(con le sue posizioni storte!!)…poi ne riparliamo.dei tre il chitarrista che preferisco è murray(un vero dio!!)pero non si puo dire che janick è scarso…è pura bestemmia!!

  17. Nonostante paolo tu sia un mio omonimo, spero di non farti arrabbiare dicendoti che se scrivi una cosa del genere non hai una grande obiettività, visto che Janick, purtroppo, è un chitarrista che, pur scenicissimo, special modo nei live, è un chitarrista mediocre, se rapportato agli altri due mostri della tastiera, Adrian Smith e Dave Murray, che suonano con lui e che spesso, senza volerlo, lo umiliano di brutto.

  18. Sono perfettamente d’accordo con te sulla valutazione tecnica del chitarrista, Luca.

  19. Pulizia? Fantasia? Il migliore degli iron? Janick è solo un pagliaccio, un idiota che con la coppia Adrian & Dave non ha nulla a che fare. Vi prego, guardatevi l’assolo che fa in Sanctuary di Rock in Rio… è… è… ORRIPILANTE! E poi ca**o… difenderlo dicendo che “è difficile suonare saltando di qua e di la in posizioni storte” mi sembra alquanto stupido… se non riesci a suonare in movimento statte fermo e fai le cose per bene…

  20. Con tutto il bene che gli voglio da grade fan dei Maiden, purtroppo nei live, specialmente nei primi, è al limite dell’indecenza in quanto a suono. Note sporche, accordi fuori tempo, rumori osceni che si sollevano dalla sua Fender quando cerca di fare assoli piuttosto difficili (per lui) saltellando qua e là come una cavalletta. In questo modo tende sempre a farsi scavalcare da Smith, meno tecnico di lui, ma precisissimo anche nei live, nonostante la sua presenza scenica equivalente a quella di una statua di marmo lo faccia notare di meno del suo simpatico collega giullare.

  21. ma che cazzo??? il più bravo? pennata paurosa?? ma hai sentito quanto è sporco?

  22. non capite niente,è addirittura più veloce di yngwie petrucci e pagliacci vari.vorrei vedere se sareste in grado di fare i suoi assoli.ve li potete sognare solo di notte!!!!

  23. Allora. Adesso statemi a sentire perché vi dico UNA VOLTA PER TUTTE come funziona la questione chitarristica degli iron maiden. Al di là del fatto che i loro due ultimi album FANNO PENA, e al di là del fatto che tutti e tre sono TECNICAMENTE IMPARAGONABILI a gente come Steve Vai, Malmsteen, Petrucci e company, c’è da dire che i loro stili sono TUTTI diversi, e messi insieme vincono. Dave Murray è un rocchettaro incallito…un gran “pentatonicista” fluido e dal tocco inconfondibile. Adrian Smith è uno che di ogni assolo STUDIA tutte le note senza lasciare mai niente al caso…è il classico chitarrista compositore che preferisce studiare una frase melodica memorabile piuttosto che smanettare. Janick Gers è il più tecnico dei tre…spesso sbaglia e fa molta scena, ma di sicuro un chitarrista così ci vuole in una band del genere…è il pazzo di turno che molti stupidamente vedono come un pagliaccio…quasi sempre si tratta di gente che resta chiusa in camera a fare la scala maggiore e non è mai salita su un palco…VOI NON SIETE NULLA, ficcatevelo in testa! NON SIETE NIENTE E SE FOSSE PER ME VI TOGLIEREI PERSINO LA LIBERTA’ DI OPINIONE. Come diceva il buon Platone: “il popolo non dovrebbe dire la sua…è stupido!”, e leggendo molti dei vostri commenti mi rendo conto che ha ragione.

  24. Luca mi dispiace dirtelo ma hai sbagliato clamorosamente sul conto di Janick Gers!!vorresti paragonare Gers a Smith??Gers fa degli assoli spettacolari che la maggior parte delle volte sembrano voler sfidare Murray!!prendiamo come esempio Fear of The Dark:possiamo dire ke Gers ha letteralmente POLVERIZZATO Murray negli assoli!! per non parlare di Dance of Death dove e’ riuscito a tenere testa a Smith e Murray!!

  25. Secondo me, Janick ha molti punti deboli. Il primo, è sicuramente quello di non saper fare perfettamente la plettrata alternata, il che conferisce ai suoi assoli una nota di sporcizia e inesperienza. Nonostante questo, è sicuramente un bravo chitarrista, veloce e abbastanza preciso, anche se secondo me non è lui il più bravo degli Iron Maiden, ma Dave Murray.

  26. Io sarei d’accordo con gna, infatti Gers è proprio quel pazzo che ci vuole in una band come gli Iron Maiden, nonostante gli errori che fa. Va ricordato, però, che il posto di “matto” nel gruppo è già stato occupato molto tempo prima da Nicko McBrain.

  27. Janick mi trascina troppo con suo tocco di chitarra. Mi trascina vederlo sul palco e mi accende per danzare con la musica dei Maiden.

  28. dico solo una cosa suona negli iron maiden non in una band qualsiasi ed arrivare a dire che è scarso è la più grande puttanata che abbia mai sentito.e poi errori non è ho mai sentiti al rock in rio è perfetto gli assoli di the clansman e the sign of the cross sono stupendi e dinamici al contrario di smith che fa assoli che anche un bambino di 5 anni impara,tecnicamente il miglior dei maiden non credo ci sia da discutere molto mi sembra evidente.

  29. è un dio qst uomo…però è più bravo dave…ma janick è molto molto molto molto molto molto più bravo di adrina sotto tutti i punti di vista…

  30. E’ vero non è preciso e pulito negli assoli, ed è questo che lo rende particolare e speciale. Quella “confusione” negli assoli sembra in realtà studiata, rende quella chitarra con una “voce libera” senza le catene della precisione e della uniformità. Ascoltatelo meglio, captate un po di piu’ le sue note “confuse” e secondo me capirete quello che vuole fare. Concordo sulla sua coreografia nei live, l’ho visto proprio il 20 giugno a roma allo stadio olimpico, sono dei miti gli iron!

  31. sinceramente e non me ne vogliano alcuni, non riesco a capire cosa ci faccia un chitarrista simile negli Iron Maiden:bastano dave murray e Adrian Smith:questi sono gli Iron Maiden.

  32. Jers è un chitarrista inutile per i maiden! Smith è insostituibile e poi l’inventiva che ha Adrian è unica! Jers va bene si ma………se lo togli non senti differenza. Invece quando Adrian è andato via insieme a Dickinson, la vena compositiva dei Maiden ne ha risentito parecchio, tanto da essere richiamati negli ultimi anni.

  33. Scusate ma viene da sbadigliare…ogni volta sempre la stessa solfa: “Gers è inutile”,”Gers non c’entra”….

  34. io vorrei vedere tutti quelli che criticano janick al suo posto…così poi possiamo giudicare chi è meglio tra uno ke suona in una delle band migliori dell’universo e chi suona in cantina…

  35. fear of the dark fa schifo … gears è solo un soprammobile e non è nemmeno colpa sua: è montato sulla barca e basta … fa quel che gli dicono di fare o non fare… i maiden ormai sono una fotocopiatrice di cose pessime, stereotipi di se stessi … avessero fotocopiato almeno quelle dall’80 all’86!! …invece hanno vuotato i cassetti con 7th e dall’uscita di smith è stata caduta libera. Tutti i brani oramai sono schiavi di un harris involuto all’ennesima potenza … A chi riesce ad ascoltare per intero X-factor del 95 … viaggio premio!…Cavolo iniziano tutte con le solite tre note e tutte uguali ma che pena … PATETICI … Purtroppo, perchè erano sempre stati i miei preferiti e numeri uno nel metal … fino al 1988 (cos’è successo in questi vent’anni di così speciale ??!!! ma dai! tutto è stato scritto e suonato in 6!!)

  36. Dantes sono d’accordo con te che gli album dall’88 in poi sono abbastanza vuoti, anche se fear of the dark lo salvo.. però c’è da dire che i maiden live restano ancora fra i migliori al mondo..io li ho visti a Venezia l’anno scorso e sono stati immensi

  37. E Janick è il terzo bravissimo chitarrista degli Iron.Stesse e uguali doti degli altri due chitarristi.Dave,Adrian e Janick sono tre mostri essenziali nella musica

  38. Inizio dicendo che a me Dance of Death è piaciuto. Quidni già critiche a gogo da parte quasi di tutti…Gli assoli di No more lies dove li mettete? E il più bello lo ha fatto proprio lui!!! Non so che dire gli Iron sono immensi li ho visti live e quando salgono sul palco sono ancora giovani. Certo dopo anni e anni le canzoni si ripetono. Ma Janick ha dato un importante contributo nel variare un po. Certo Adrian è insostituibile.

  39. Qualcuno vuole per piacere scrivere il nome di Janick come cristo si deve? SI CHIAMA JANICK GERS. NON GEARS O JERS. E oltre a questo, Steve Harris non avrebbe mai chiamato una persona senza talento per sostituire Adrian nel 1990. Sono stufa di sentire persone irragionevoli dire che i Maiden sono crollati dopo Seventh Son Of A Seventh Son perché non è assolutamente vero. Ascoltate tutto seriamente, prima di parlare, perché l’abbandono di Adrian e l’entrata di Smith ha cagato fuori Fear of The Dark, e per quante possiate dirgliene dietro è un album MAGNIFICO, e la sostituzione di Bruce con Blaze era inevitabile. E Blaze ha una bellissima voce. Smettetela di odiarlo perché non è Bruce. Detto questo, Janick resta un grande, grandissimo chitarrista. E voi vi state solo riempiendo la bocca di stronzate.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *