Jennifer Batten

La terza donna presente nei Profili di GuitarLIST. Mi piace constatare (ancora troppo poco) che ci sono delle brave chitarriste, delle vere e proprie virtuose dello strumento. Jennifer Batten lo è indubbiamente nella chitarra rock. Grande esperta di “two hand guitaring” e tapping, ha uno stile assolutamente pirotecnico. Mi è capitato di vederla in video live con Michael Jackson all’inizio degli anni 90. Una presenza scenica mica male e tanta bravura (il solo di “beat it” era perfetto).

Sempre a fine anni 50 (1957) nasce a New York Jennifer Batten, che qui potremmo definire la prima vera virtuosa dello strumento, la prima vera shredderche sia realmente entrata in competizione con i chitarristi uomini. E’ diventata molto famosa anche in seguito alla sua partecipazione a tre tour di Michael Jackson (che vedete nella foto sopra) tra il 1987 e il 1993 e successivamente nel 1996. Pare che a far decidere Michael Jackson sia stata l’esecuzione del solo di Beat It, che sul disco Thriller fu registrato da Van Halen (e che tuttora è uno dei soli più belli e difficili mai eseguiti, sopratutto in un disco pop), che lei eseguì come provino da sola davanti ad una videocamera. Come solista ha pubblicato tre album tra il 1992 e il 2007. Tecnicamente è davvero una gran virtuosa con particolare predilezione per il tapping, tecnica nella quale è tra i mestri indiscussi. Ha pubblicato anche un video didattico dal titolo Two Hands Rock. 

Jennifer è diplomata al GIT di Los Angeles e ha scritto un libro di tecnica (fraseggi in tapping) intitolato “Two Hand Rock. Attutalmente, oltre al fruttuoso lavoro di turnista, produce dischi di sapore fusion/jazz/world music.\r\nPer diversi anni è stata endorser Washburn, con il proprio signature model(non so se lo sia ancora)…mArco

Sito Web: http://www.jenniferbatten.com

admin

21 Comments

  1. Meglio esteticamente che al manico. Il verso dell’elefante è un po’ridicolo.

  2. il solo di beat it è di eddie van halen… in tutto l’album “hriller” suona eddie non jennifer!!!!!

  3. Chi ha fatto la recensione ha scritto “il solo di beat it era perfetto” proprio per dire che lo ha fatto bene come se fosse Eddie a suonarlo… In quella foto era una gran bella sventola, ora invecchia, ma al manico è sempre brava… 😉

  4. La Jennifer è senz’altro una validissima strumentista, ma mi corre l’obbligo di precisare che il solo su Beat it è di Eddie Van Halen…..

  5. tralasciando il parere estetico della (a mio Parere) bellissima Jenny (in confidenza) trovo ke sia LA CHITARRISTA x eccellenza favolosa, eccentrica quanto basta, le sue esperienze maturate dal pop ’80 al metal più duro in album solisti la rendono versatile al + non posso, sicuramente entrata nella leggenda dei chitarristi + virtuosi del pianeta. Da maschilista convinto direi: da spos…da ascoltare….:-)

  6. è la prima volta che vedo una donna suonare la chitarra a questi livelli

  7. Per finger stile project left:non è questione di “non credevo che 1 donna potesse riuscire a fare…” è questione di “non credevo che 1 donna potesse voler fare…”le dita ce le abbiamo tutte uguali come la testa!Sono le nostre scelte che cambiano le cose..chiaro bimbo?

  8. sicuramente grande tecnica,il suo volo del calabrone è eccezionale,tra le altre cose cercavo il tabulato in tapping,se qualcuno ce l’ha disponibile potrebe girarmelo x mai?grazie

  9. Per me jennifer è una delle poche donne che veramente ha saputo tirare fuori qualcosa di artistico…il resto delle musiciste,se cosi si possono definire,è pietosamente disastroso

  10. E’ vero Mary, Jennifer é proprio un’ottima chitarrista, con un tapping mirabolante (sicuramente in ambito rock l’unica chitarrista donna virtuosa). Peccato che da un pò di anni non si sente molto…comunque una chitarrista con le palle! (in senso metaforico).

  11. Per Mary:Il resto delle musiciste..ancora VIVENTI semmai..precisiamo ecco!!.. 😉

  12. si si..l’ho ascoltata,e pensando che l’ha eseguita in tapping confermo ancora piu fortemente cio che ho scritto nel mio precedente commento.ciao!

  13. non avevo…niente da fare(raro) e sono capitato su questa pagina, jennifer è strepitosa e se lo dico vuol dire che è vero, perchè mi sono accorto negli anni passati che per mè una donna chitarrista, era praticamente impossibile, finchè un giorno(migliaia di giorni fà)accendendo la tv mi becco M. jackson che si esibisce dal vivo, il titolo del pezzo non me lo ricordo, comunque è quello dell’assolo di van halen, ecco che al posto di eddie (mio idolo)spunta una bella ragazza con in mano una’altrettanto stupenda chitarra: stavo per spegnere la tv, ma alla fine

  14. mi sono dimenticato una cosa su jennifer batten, per chi parlava di tapping nel volo del calabrone, io lo chiamerei “legato con qualche nota di tapping”

  15. assolutamente fenomenale….la rivincita delle donne! Ottimo stile e velocità incredibile!!!….jennifer, scendi dall’alto e vieni a benedire le mie mani!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *